Organizzare un Evento

Il sito di riferimento per Organizzare un Evento

Come organizzare un evento di successo

Se vuoi capire come organizzare un evento di successo questo è l’articolo adatto a te. Innanzitutto, cosa significa organizzare un evento di successo? Si, ovviamente fare in modo che piaccia alle persone, ma non solo. Significa anche che i partecipanti se ne ricorderanno per molto tempo, e magari ripensandoci ne parleranno con frasi del tipo “Ti ricordi quella sera che spettacolo? Che fi***a!”.

Come organizzare un evento di successo

#1 Scegli la giusta manifestazione

Ne abbiamo parlato in questo articolo, l’evento non deve piacere a te, ma i partecipanti. Ovviamente se stavi vedendo come organizzare un evento di successo, perché stai pianificando la tua festa di compleanno è un altro conto. Solo in questo caso saresti esonerato dalla regola. Ma se invece hai un locale, chiediti sempre: qual’è lo spettacolo che può piacere ai miei clienti?

Ecco qualche esempio:

  • se hai un locale country o a tema west, allora questo è l’evento adatto a te. Si tratta di uno spettacolo con belle cowgirl che spruzzano tequila dalle loro pistole, da spettacoli circensi a tema ed il toro meccanico (per far sfidare e divertire i tuoi clienti);
  • Se hai un locale tranquillo e pacato, puoi pensare ad un evento musicale che però non turbi l’atmosfera (quindi a basso volume), o meglio,ad un prestigiatore;
  • Se hai un local più scatenato, ti consigliamo la sfilata di moda burlesque, oppure uno spettacolo di danza del ventre o di burlesque;
  • Se hai un comune, spesso sono molto apprezzate le feste per bambini;

#2 Pianifica la manifestazione

Il secondo consiglio sul come organizzare un evento di successo, è quello di pianificare mentalmente la tua manifestazione. Ovviamente se ti affidi ad un’agenzia seria, puoi saltare questo passaggio. Se invece vuoi fare tutto da solo, pianifica la scaletta degli eventi. Tieni sempre in considerazione che non potrà mai essere precisa al 100%, perché nella pratica c’è sempre qualcosa che sbilancia l’equazione. Può essere un piccolo problemino o un grande ostacolo.

 

La cosa migliore da fare in queste situazioni è quella di mantenere la calma e di non concentrarsi sul problema, ma sulla soluzione. C’è gente che appena vede che qualcosa non va come dovrebbe, inizia a lamentarsi e basta. Una persona esperta invece, si concentra sulla soluzione e non perde tempo a lamentarsi.

 

#3 Fai pubblicità nel modo corretto

Qualsiasi evento, per quanto attraente possa essere, sarà un fiasco se non viene nessuno. Quindi, un altro consiglio sul come organizzare un evento di successo, è di fare pubblicità in modo corretto.

 

Innanzitutto, sfrutta i social network, che permettono di fare pubblicità in modo gratuito. Scrivi un messaggio bello e creativo che i tuoi contatti:

  • condividerebbero volentieri;
  • che attiri commenti e “mi piace”;

Ovviamente la pubblicità cartacea va fatta inserendola nei luoghi più frequentati dai tuoi potenziali clienti. E’ gente che frequenta bar? Ristoranti? Palestre? Allora metti un tuo manifesto lì. Più la pubblicità è efficacie e più persone richiamerà al tuo evento.

 

Riepilogo sul come organizzare un evento di successo

Ricapitolando, hai visto tre consigli sul come organizzare un evento di successo, ti suggerisco di non sottovalutarli. Quindi inizia scegliendo il giusto evento, pianificalo bene e mantieni la calma durante i problemi che inevitabilmente si presenteranno ed infine fai un’ottima pubblicità in modo da attrarre un ampio pubblico.

 

Fammi sapere cosa ne pensi…

Come scegliere l’evento da organizzare?

Organizziamo eventi da oltre dieci anni, e ciò che ci chiedono molto spesso è: secondo te, qual’è il miglior evento che potrei organizzare nel mio locale? Cos’è che può funzionare? Cosa ci consigli? In questo post chiariremo proprio questi dubbi…

Come scegliere un evento

Il miglior evento per un locale

La verità è che non esiste un evento standard che funziona per tutti. Sai perché? Per due motivi ben precisi. Il primo è che vuoi o non vuoi, ogni locale ha un proprio stile. In secondo luogo, perché ogni locale ha una clientela diversa, e quindi con esigenze specifiche. Es: mentre una discoteca può attrarre persone ospitando un Vip, è probabile che lo stesso tipo di manifestazione non avrà la stessa efficacia in un ristorante o in un Hotel.

 

Inoltre, un consiglio che diamo spesso, è quello di non organizzare mai una manifestazione che piace a te. Mi spiego meglio, non concentrarti mai sui tuoi gusti personali, ma chiediti sempre:

  • Che manifestazione può piacere ai miei clienti?
  • Che evento può attrarre persone nel mio locale?

Insomma, sposta l’attenzione sui gusti e sulle preferenze dei tuoi clienti abituali. Se hai un ristorante ed hai una clientela che frequenta il tuo locale perché vi trova calma e tranquillità, ovviamente non potrai mai organizzarci un evento troppo caotico. O viceversa, se nel tuo locale ci si “scatena”, evita di organizzare eventi troppo tranquilli. Quindi, detto più semplicemente: ogni evento deve rispecchiare il tuo locale e la tua clientela.

 

Errori da evitare

Se vuoi organizzare un evento, devi prestare molta attenzione a questi punti molto importanti. In primo luogo, affidati esclusivamente a persone che hanno un buon bagaglio di esperienza nell’organizzare. Ormai molti approdano in questo mondo, attratti dall’apparente semplicità. Ma poi si rendono conto strada facendo, che organizzare un evento non è così semplice come può apparire dall’esterno, ma ci vogliono queste capacità:

  • di sapersi organizzare:
  • di saper risolvere qualsiasi problema in qualsiasi situazione;
  • creatività per distinguersi dai soliti eventucci;
  • avere una folta rete di contatti;
  • avere una buona leadership sui propri artisti;

Infine, ti consiglio di scegliere persone precise e puntuali, altrimenti rischi di doverti arrabbiare con loro e di dover interrompere più volte il tuo lavoro per “stargli dietro”. Invece, se affidi la manifestazione ad un’agenzia seria, con appunto una buona leadership sui propri artisti,  potrai rilassarti e goderti i frutti. STOP.

 

Al prossimo articolo…